Panda Mobile Security per Android protegge i tuoi dispositivi e ti aiuta a ottimizzarne il rendimento

Oggi, chi vuole migliorare le prestazioni del proprio smartphone può contare sull’aiuto inaspettato di un nuovo potente alleato: i software di cybersicurezza. Un pacchetto di sicurezza informatica è molto più di un sistema di protezione dai virus e tocca moltissime funzioni dei dispositivi su cui viene installato, di fatto è sempre più simile a un programma di gestione e ottimizzazione.

Oggi vedremo come il software di cybersicurezza di Panda per smartphone Android, Panda Mobile Security, non solo protegge i nostri dati e il telefono, ma contribuisce anche a velocizzarne il funzionamento.

Prestazioni dello smartphone

Innanzitutto, è necessario precisare cosa intendiamo quando parliamo di prestazioni o rendimento di uno smartphone. Si tratta di un concetto multidimensionale, composto dai seguenti aspetti:

  1. Potenza dell’hardware
  2. Velocità della connessione a Internet
  3. Funzionamento generale del telefono

Analizziamoli in dettaglio per capire in che modo Panda Mobile Security contribuisce a migliorare ciascuno di essi.

1. Potenza dell’hardware

La velocità di esecuzione di app, sistema operativo e servizi dipende innanzitutto dalle caratteristiche hardware, come il processore, la memoria e così via. Se il nostro PC è troppo lento, possiamo sempre aggiungere qualche GB di RAM o cambiare il processore, ma sul telefono non è possibile. Tuttavia, ciò che possiamo fare è alleggerire il carico di lavoro del nostro hardware, e in questo Panda Mobile Security gioca un ruolo fondamentale grazie al Task killer e, soprattutto, all’Utilità di controllo della privacy, che consente indirettamente di controllare le interazioni tra le app e il dispositivo.

Grazie a questo strumento, ad esempio, siamo in grado di vedere quali app tracciano la nostra posizione e quali hanno accesso all’archiviazione. In altre parole, oltre a controllare la nostra privacy, questa utilità ci dice quali app stanno utilizzando il processore, impegnandone parte della capacità di calcolo.
Il problema è che spesso molte applicazioni rimangono attive in background e rallentano il telefono. Accedendo alle varie sezioni di Utilità di controllo della privacy, possiamo vedere di quali app si tratta e prendere i dovuti accorgimenti.

Per altri consigli utili, ti rimandiamo a questo articolo di Salvatore Aranzulla su come ottimizzare Android.

2. Velocità della connessione a Internet

Dal punto di vista dell’utente, il telefono sembra “lento” quando lo è la connessione a Internet. Questo è più evidente quando navighiamo o utilizziamo un’app particolarmente esigente, ad esempio un videogioco online.

A parte quando ci troviamo in una zona con poca copertura, il problema non dipende quasi mai dalla connessione in sé ma dall’utilizzo della banda del nostro telefono. In altre parole, se ti sembra che la connessione del tuo smartphone sia lenta, quasi sicuramente dipende da quante app e servizi del telefono la stanno usando contemporaneamente.

Anche in questo caso, grazie ai suoi strumenti di controllo, Panda Mobile Security ci permette di monitorare e gestire l’accesso delle app alla rete, modificarne le funzionalità e ottimizzare l’utilizzo della banda. Inoltre, ricorda che un utilizzo della banda eccessivo significa anche un maggior consumo dei dati mobili!
Per altri suggerimenti, leggi questa utile guida del blog di tecnologia di Libero su come velocizzare Internet sullo smartphone.

3. Funzionamento generale del telefono

Tra i motivi per cui un telefono diventa lento o poco potente ce n’è uno ancora molto sottovalutato: i virus.

Non siamo ancora abituati a pensare alla possibile presenza di virus e malware sul nostro dispositivo, ma uno smartphone è molto più simile a un computer che a un telefono cellulare e gli hacker – così come gli esperti di marketing digitale 😉 – hanno capito che si tratta di una porta d’entrata ancora migliore rispetto a PC e portatili. Compriamo online con l’app di Amazon, salviamo foto private e scansioni di documenti personali, conserviamo messaggi con dati sensibili… I cybercriminali lo sanno e hanno sviluppato virus per Android (e in minore quantità per iOS e Windows Phone) per accedere ai nostri dispositivi.

Se ultimamente il tuo telefono ti sembra più lento, potrebbe essere stato infettato da un virus. Panda Mobile Security esegue la scansione del tuo dispositivo Android, liberandolo da malware e altre minacce digitali, ma non si ferma qui. Il pacchetto di cybersicurezza per Android di Panda ti consente non solo di “curare” il tuo telefono, ma soprattutto di prevenire problemi e rallentamenti grazie ai seguenti strumenti:

  • Rilevamento PUA. Panda Mobile Security rileva le applicazioni potenzialmente indesiderate e che potrebbero costituire una minaccia per il tuo dispositivo. In questo modo ti aiuta a liberarti di app inutili che utilizzano indebitamente le risorse del tuo telefono: potenza di calcolo del processore, RAM e connessione a Internet.
  • Fonti sconosciute. Per offrirti maggiore controllo sul tuo dispositivo, il programma analizza le app provenienti da fonti sconosciute prima di installarle. Le app di sviluppatori sconosciuti, di cui non possiamo verificare la reputazione, possono contenere malware e rallentare il funzionamento del nostro smartphone con attività in background indesiderate e potenzialmente dannose.
  • Antifurto. Un buon rendimento consiste anche nell’essere utile solo a te e non ad altri utenti indesiderati o a un ladro. La funzione Antifurto di Panda Mobile Security ti consente di monitorare l’attività del tuo dispositivo e tracciarlo in caso di furto o smarrimento, scattare una foto di chi lo sta utilizzando con la camera frontale e bloccarlo se ritieni che i tuoi dati siano in pericolo.
  • VPN gratuita. Connettiti a Internet sul tuo smartphone attraverso una VPN per proteggere i tuoi dati con la crittografia in entrata e in uscita. Le reti virtuali private sono uno strumento molto efficace, soprattutto se ti connetti spesso a reti pubbliche.

Ricapitolando, un buon software di cybersicurezza come Panda Mobile Security ti aiuta a:

  • Gestire le attività di app e Android per alleggerire il carico di lavoro dello smartphone.
  • Ottimizzare l’utilizzo della connessione a Internet per navigare più velocemente e risparmiare dati.
  • Rimuovere malware e prevenire altri problemi che possono rallentare o impedire il normale funzionamento del tuo telefono.

Gli smartphone di oggi sono dispositivi sofisticati, ma non è necessaria una laurea in informatica per sfruttarne tutte le potenzialità. Basta seguire i consigli degli esperti e installare un software che faccia il grosso del lavoro al posto tuo.

Prova Panda Mobile Security, ottimizza il rendimento del tuo smartphone e buon divertimento!